CICLISTA PROFESSIONISTA

Mi chiamo Veronica Leal Balderas, nata in Messico e sì, sono messicana al 100%. E mi piacerebbe condividere con voi un breve resoconto della mia storia con Azu.

Oggi è il 3 giugno e mancano tre settimane ai Campionati del Mondo di MTB Marathon, quindi poco tempo è passato nella mia ultima gara in Europa (maratona MTB Bearded Vulture) e sto già preparando tutto per uscire di nuovo.

Questa volta dopo la mia ultima esperienza con Azu molto più sicuro, sono contento e rassicurato che le cose funzionano per lui.

Azu sa dal mio primo anno di competizione in Europa così bene sono quasi dieci anni, prima era solo il compagno di band (gruppo) e la lingua :). Con il passare del tempo l'amicizia è stata più frequente dal momento in cui ci siamo incontrati, ispira sempre fiducia e come al solito i saluti sono sempre accompagnati da un sorriso sincero.

Gli anni sono passati e trovo la notizia che la stagione 2012 abbiamo compagni di squadra nella stessa squadra, che è stata molto eccitante 🙂 infine nella stessa squadra; alla fine della stagione ci siamo salutati prendendo ogni nuovo corso che non sappiamo se avremmo visto, ma qualcosa mi girava per la testa... Sapevo che Azu aveva lavorato dando terapia, massaggi e facendo "Coaching-terapia ipnosi", chiamano "lavaggio del cervello" nel senso migliore della frase :).

E quest'anno 2013..... L'ho contattata per accompagnarmi nella mia nuova avventura, il mio primo evento di maratona MTB e bene il risultato è stato ottimo: un terzo posto nella categoria elite Women!, che la mia partenza dal Messico alla Spagna che non mi aspettavo così chiaramente. E... Non male... niente, da quando sono arrivato a Huesca (gipeto) Azu mi ha sempre dato fiducia, mi ha trattato come un campione, mi ha aiutato molto più forte non solo fisicamente ma anche psicologicamente, la sua compagnia mi è stata di grande aiuto come massaggi 🙂 per la mia guarigione.

Come ho già detto, tra tre settimane sono partito per i campionati del mondo di MTB Marathon in Austria e so che in Austria non sarà diverso :).

Con grande gratitudine,

Vero Leal